Festa di San Giovanni Bosco

giovedì 31 gennaio 2008

Anche la comunita' salesiana di Santeramo, in comunione con tutto il mondo salesiano, ha celebrato con un triduo di preghiera la solennita' della festa di San Giovanni Bosco. In un fantastico scenario con la chiesa davvero stracolma di ragazzi e giovani e di moltissimi amici un po' piu' grandi di don Bosco che come al solito si sono stretti con devozione ma anche con gratitudine ad affetto intorno ai Salesiani che rappresentano oggi don Bosco.

Nella tre serate del triduo si sono alternate alcune figure che hanno reso testimonianza della loro esperienza relativamente ai temi della famiglia, con la testimonianza di una famiglia di Potenza che vive nello spirito del sistema preventivo appreso all'oratorio; di una giovane FMA, suor Marinella, che ha raccontato la sua esperienza ovviamente nell'ottica di "consacrata" e, per concludere, la testimonianza di un ex-allievo dell'oratorio "Redentore" di Bari che nell'ambito del tema dell'ultima serata del triduo "L'educazione" ha condiviso la sua esperienza di persona cresciuta in oratorio rivendicando, cosi' come detto all'inizio e alla fine del suo intervento, il suo essere ORATORIANO.

Per la verita' la festa era iniziata giovedi 24 quando don Guido Errico, vicario dell'ispettore, aveva tenuto una conferenza dal tema "Educhiamo con il cuore di don Bosco" che e' poi il tema della strenna del rettor maggiore per il 2008.

Ma le celebrazioni non si sono limitate al solo aspetto per cosi' dire, religioso. Infatti, per i giorni di lunedi' 28, martedi' 29 e mercoledi' 30 a partire dalle ore 17.00 sul campo dell'oratorio si e' disputato il II quadrangolare "don Bosco" organizzato dalla PGS Asso don Bosco ASD al quale hanno partecipato le altre due societa' di calcio di Santeramo: l'ACD Santeramo e l'ANSPI Sant'Erasmo per le categorie Pulcini ed Esordienti.
La PGS Asso don Bosco si e' aggiudicata il torneo per la categoria Esordienti mentre per la categoria Pulcini ha avuto la meglio l'ACD Santeramo.

Sempre per quanto riguarda l'aspetto sportivo nei giorni di lunedi', martedi' e mercoledi' subito dopo il triduo a partire dalle ore 20.00, per la categoria Giovani (ragazzi dal II superiore in poi) si e' disputato un quadrangolare di calcio a 5 al quale sono state invitate le parrocchie di Santeramo.

Il giorno 31 e' stata celebrata la santa Messa, in una cappella che decisamente non e' riuscita a contenere la folla di coloro, ragazzi e adulti, che hanno voluto festeggiare don Bosco. E' davvero bello vedere quanta gente a Santeramo vuole bene a don Bosco e ai suoi figli Salesiani!!! Alla concelebrazione eucaristica hanno preso parte oltre al nostro direttore don Ciro, don Giovanni Monaco e un ospite il padre Monfortano don Vincenzo oltre che al diacono Emilio Leone.

Le festa di don Bosco, che si e'conclusa con il tradizionale momento di fraternita' con qualche focaccia e un po' di dolci, e' stata l'occasione anche per il rinnovo della promessa dell'associazione degli ex-allievi.
L'omelia del direttore ha voluto essere una sintesi dei tre giorni del triduo con i temi della famiglia, della santita' e dell'educazione concludendosi con un invito che poi e' anche il distintivo della famiglia Salesiana tutta: l'obiettivo di essere sempre al fianco dei giovani. Un auspicio che si fa anche augurio per questa festa di san Giovanni Bosco.


Scarica il testo completo

Vedi lo speciale della trasmissione "A sua immagine" sulla vita di Don Bosco








Torna all'archivio

Eventi

loading eventi

News ANS

Italia – Roma, alla “San Giovanni Bosco” l’educazione è al centro

(ANS – Roma) – Educazione, cultura, carità, impegno contro l’analfabetismo ... leggi tutto

Ecuador – Il ruolo del “cronista” salesiano: custodire la storia della missione

(ANS – Quito) – Nei giorni 22 e 23 febbraio, i “cronisti” delle comunità ... leggi tutto

Brasile – Don Rafael Bejarano rafforza l’impegno salesiano nelle opere sociali dell’Ispettoria salesiana di Recife

(ANS – Recife) – Nei giorni scorsi l’Ispettoria salesiana di Brasile-Recife (BRE) ... leggi tutto

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news